Mu, il nulla indicibile

Mu, il nulla indicibile di Cristiano Martorella 16 maggio 2002. Fra i concetti filosofici esposti dal buddhismo zen, riveste una particolare importanza la singolare concezione del nulla (mu). Molti studiosi hanno evidenziato la profonda differenza fra la concezione orientale del nulla e la definizione occidentale assunta nel mondo moderno. In generale si intende il nulla come mancanza, assenza, o negazione. … Continua a leggere

Wittgenstein e il buddhismo

Ripropongo il mio articolo sulla filosofia di Wittgenstein e il buddhismo pubblicato dalla rivista “Quaderni Asiatici”. Cfr. Cristiano Martorella, Affinità fra il Buddhismo Zen e la filosofia di Wittgenstein, in “Quaderni Asiatici”, n.61, marzo 2003, pp.91-99. Affinità fra il Buddhismo Zen e la filosofia di Wittgenstein di Cristiano Martorella Wittgenstein e il pensiero orientale Chi si occupa della filosofia orientale, … Continua a leggere

La verità e il luogo

Il mio articolo sulla filosofia giapponese pubblicato dalla rivista “Diogene Filosofare Oggi”. Cfr. Cristiano Martorella, La Verità e il Luogo. Convergenze e divergenze fra la filosofia occidentale e giapponese, in “Diogene Filosofare Oggi”, n.4, anno 2, giugno-agosto 2006, pp.14-19. La Verità e il Luogo. Convergenze e divergenze fra la filosofia occidentale e giapponese. di Cristiano Martorella Occuparsi di filosofia giapponese … Continua a leggere

Inga, causa ed effetto

Ripropongo il mio articolo su causa ed effetto nel buddhismo pubblicato dal sito Nipponico.com. L’articolo è disponibile nel dizionario del sito Nipponico.com alla voce Inga. Inga, la mistica della legge inesistente Il rapporto causale secondo il buddhismo di Cristiano Martorella 5 agosto 2007. Una credenza molto equivocata è sostenuta dalla maggioranza dei buddhisti riguardo il karma e il rapporto causa … Continua a leggere

Tetsugaku, la filosofia giapponese

Tetsugaku, la filosofia giapponese di Cristiano Martorella 11 febbraio 2002. Quando gli studiosi giapponesi incontrarono la scienza europea, in quel periodo indissolubilmente legata alla filosofia, si posero immediatamente il problema di trovare delle definizioni che permettessero di inquadrare il nuovo sapere. I sapienti dell’arcipelago nipponico avevano curato la loro formazione intellettuale con lo studio del sanscrito e del cinese, e … Continua a leggere